Classica Birmania

LA BIRMANIA E IL FESTIVAL DELLE MONGOLFIERE SUL LAGO INLE

Partenze comprese dal 01 al 15 novembre 2016

Accompagnatore dell’agenzia

 

Programma di viaggio:

1° GIORNO: ITALIA_DOHA-BANGKOK

Partenza con voli di linea Qatar Airways per Bangkok via Doha. Pasti e pernottamento a bordo.

 

2° GIORNO: BANGKOK-YANGON

Arrivo a Bangkok e coincidenza con volo Bangkok Airways per Yangon.  Arrivo, incontro con la guida e trasferimento in hotel.  Pranzo in hotel e nel pomeriggio visita al Chaukhtatgyi il gigantesco Buddha reclinato e, verso il tramonto,  visita della pagoda Shwe Dagon, una delle meraviglie al mondo e monumento buddhista più venerato in Myanmar, una straordinaria opera architettonica che rappresenta il cuore religioso, sociale e politico del paese. Cena in hotel.

Trattamento: pranzo e cena.

 

3° YANGON-BAGAN (KM 40)

Trasferimento in aeroporto e volo per Bagan. Visita dello straordinario sito archeologico, tra i più affascinanti di tutta l’Asia, che vanta oltre 2.500 templi: la pagoda Shwezigon, Wetkyi-in Gubyakkyi, tempio con pregiati dipinti murali raffiguranti alcune scene tratte dalla vita di Buddha, il tempio di Htilominlo con le sue sculture in gesso. Sosta al mercato locale di Nyaung-oo e pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita ad un laboratorio di produzione di oggetti in lacca e proseguimento delle visite con il tempio Myinkaba Gubyaukkyi, in stile Mon, il tempio Manuha, concepito per rappresentare la sofferenza del re Manuha durante la prigionia, il tempio Nanpaya, un capolavoro di pietre intagliate e alla pagoda Seinnyet Nyima, uno stupa di raffinata forma. Si ammirerà infine il meraviglioso tramonto sulla piana di Bagan dall’alto delle terrazze di un tempio. Cena in hotel.

Trattamento: pensione completa.

 

4° GIORNO: BAGAN (KM 30)

Prima colazione e visita dei templi di Bagan del XIII secolo, ubicati nelle mura storiche dell’area di sud est: Nandamanya, Thambula, Lemyethna, Ananda, tra i più significativi dell’area in stile architettonico Mon, Thatbynnyu, il più alto tempio di Bagan e la pagoda Bupaya, situata ai bordi del maestoso fiume Irrawaddy. Escursione in calesse al tramonto tra i tradizionali villaggi e templi di Bagan. Cena in ristorante tradizionale.

Trattamento: pensione completa.

 

5° GIORNO: BAGAN-MINGUN-MANDALAY (KM 60)

Trasferimento in aeroporto per volo su Mandalay. Arrivo e escursione a Mingun, sulla riva occidentale del fiume Ayeyarwaddy, con visita alla pagoda Settawya, al tempio Pondawyapaya, nei pressi del fiume, al tempio incompiuto di Pahtodawgyi, alla campana sospesa più grande al mondo di 90 tonnellate, al villaggio di Mingun e all’affascinante pagoda Shinbume, costruita nel 1816. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio le visite di Mandalay prevedono la pagoda Maha Muni, con la straordinaria statua del Buddha ricoperta da uno spesso strato di foglie d’oro, le visite dei laboratori di produzione delle pietre intagliate e delle foglie d’oro e del monastero Shwe Kyaung, edificato completamente in legno teak con splendidi intarsi. Al tramonto si sale sulla collina di Mandalay, il miglior punto panoramico di osservazione sulla città. Cena in ristorante locale.

Trattamento: pensione completa.

 

6° GIORNO: MANDALAY-AMARAPURA-SAGAING-AVA-MANDALAY (km 50)

Alle 4 del mattino si avrà l’opportunità di partecipare alla cerimonia del lavaggio della statua del Buddha al tempio di Maha Muni, che avviene ogni mattina all’alba per tradizione, in un ambiente colmo di spiritualità (attività facoltativa e inclusa nel prezzo del tour). Rientro in hotel e prima colazione. Trasferimento ad Amarapura, l’affascinante antica capitale, e visita al monastero Mahagandayon per assistere al pasto comunitario di oltre mille monaci e passeggiata lungo il ponte U Bein (lungo 1,2 km) interamente ricoperto di legno teak. Proseguimento per Sagaing, eremo dei devoti buddisti con numerose pagode e monasteri distribuiti lungo le colline: visita ad un interessante monastero delle monache buddiste e a un piccolo villaggio dove vengono prodotte in maniera tradizionale le pentole in ceramica. Pranzo in ristorante locale e trasferimento all’incantevole villaggio di Ava (chiamato anche Inwa), capitale della Birmania dal XIV al XVIII secolo, con visita al delizioso monastero in legno di Bagaya e alle rovine del Palazzo Reale e del Forte: a bordo di calessi trainati da cavalli, tra piccoli villaggi, si avrà la possibilità di afferrare la genuina atmosfera della vita di campagna. Rientro ad Amarapura per un’affascinante escursione al tramonto sul Lago Reale e alla base del ponte U Bein, a bordo delle tradizionali piccole barche locali, con snack, birra e soft drink. Cena in hotel.

Trattamento: pensione completa.

 

7° MANDALAY-HEHO-PINDAYA-INLE (KM 100)

Prima colazione e trasferimento in aeroporto per imbarco sul volo per Heho, nello stato di Shan, famoso per i suoi mercati colorati, panorami, paesaggi agresti e per il suo popolo, un miscuglio di razze tribali. Arrivo e trasferimento a Pindaya, ammirando i caratteristici villaggi e i magnifici scenari rurali della campagna birmana. Visita alle grotte sacre di Pindaya, situate a 1.300 metri, dove, tra stalattiti e stalagmiti, sono conservate oltre 8.000 statue del Buddha. Pranzo in ristorante locale e proseguimento per il lago Inle. Sosta al tramonto ad un’azienda vitivinicola, ubicata su una collina con bella vista panoramica sul lago, per una degustazione di vini locali. Cena e pernottamento in hotel.

Trattamento: pensione completa.

 

8° GIORNO: INLE-INDEIN-INLE

A bordo delle tipiche lance locali, si visita l’affascinante lago immerso in un ambiente naturale di eccezionale bellezza. L’area è abitata dal popolo Intha, che vive in villaggi galleggianti formati da palafitte: gli Intha sono famosi per la loro tecnica di remare con una sola gamba per avere libere le mani per la pesca, e per la coltivazione di vari ortaggi in giardini e orti galleggianti. L’escursione prevede anche la visita alla grande statua del Buddha custodita in un sacrario in cima alla collina circondato da centinaia di antichi stupa nel tradizionale villaggio di Indein, alla pagoda di Phaung Daw Oo, agli interessanti villaggi della tessitura e all’antico monastero di Shan Ngaphae Chaung. Pranzo in ristorante locale e cena in hotel.

Trattamento: pensione completa.

 

9° GIORNO: INLE-HEO-YANGON (KM 50)

Prima colazione e trasferimento all’aeroporto di Heho; partenza con il volo di rientro a Yangon. Proseguimento con le ultime visite di Yangon: il centro della città, con i magnifici edifici in stile vittoriano dell’epoca coloniale inglese, la pagoda Sule e il famoso mercato Scott’s (chiuso il lunedì e nei giorni di festività nazionali). Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento

Trattamento: pensione completa

 

10° YANGON-DOHA-ITALIA

Di buon mattino trasferimento all’aeroporto di Yangon e partenza con voli di linea Qatar Airways per l’Italia via Doha. Arrivo in Italia in serata

 

QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE : EURO 2.980,00

 

LE QUOTE COMPRENDONO :

  • Voli intercontinentali e voli interni in classe economica come da programma
  • 8 pernottamenti in hotel come da programma
  • Tutte le prime colazioni ed i pasti indicati durante il tour
  • Trasporto in minivan/pullman (in base al numero dei partecipanti)
  • Guide locali parlanti italiano
  • Visite ed escursioni come da programma.
  • facchinaggi negli hotel
  • ingressi come da programma
  • assistenza del personale del nostro Ufficio Corrispondente in Argentina
  • assicurazione medico / bagaglio.
  • tasse e percentuali di servizio
  • accompagnatore agenzia al raggiungimento del minimo 10 adulti paganti

 

LE QUOTE NON COMPRENDONO :

  • i pasti non indicati
  • tasse aeroportuali circa euro 310.00
  • visite e escursioni facoltative
  • Bevande, extra in genere, tutto quanto non espressamente indicato
  • Visto di ingresso usd 50.00
  • Assicurazione annullamento euro 25.00
  • Supplemento camera singola euro 650.00


Photos by: Giulia Brogi – Silvia Pratelli - FotoGielle Siena